IPL 2020: l'ex capitano della squadra indiana di cricket e capo della BCCI Sourav Ganguly parte per Dubai per supervisionare i preparativi

L'ex capitano della squadra di cricket indiana e presidente della BCCI Sourav Ganguly, mercoledì, è partito per Dubai per supervisionare i preparativi per un IPL biosicuro che inizierà il 19 settembre.
I campioni in carica degli Indiani di Mumbai (MI) affronteranno i Chennai Super Kings (CSK) nella partita di apertura del famosissimo evento T20, che è stato spostato negli Emirati Arabi Uniti a causa del crescente numero di casi di COVID-19 in India.
La prima partita (MI vs CSK) si giocherà ad Abu Dhabi alle 19:30 IST.
Le sedi degli spareggi e della finale dell'IPL 2020 devono ancora essere annunciate ma è noto che la finale si svolgerà il 10 novembre.
Martedì, Sourav Ganguly ha preso il suo primo volo per Dubai in 6 mesi poiché le operazioni di volo sono state sospese per 5 mesi e quindi l'intero paese è rimasto a casa in mezzo al blocco dalla fine di marzo. La pandemia di coronavirus ha causato la morte di milioni di persone in tutto il pianeta, provocando il rinvio di molti eventi mondiali, tra cui la Coppa del Mondo T20 e l'IPL.

Sourav Ganguly
Prima di essere eletto presidente della BCCI nel 2019, Sourav Ganguly è stato presidente della Cricket Association of Bengal.
BCCI era finalmente pronta a creare una finestra per l'IPL a seguito del rinvio della Coppa del Mondo T20I in Australia, prevista per ottobre-novembre di quest'anno. Se l'IPL fosse stato annullato, BCCI avrebbe dovuto affrontare una perdita di entrate di ₹ 4000 crore.
I tifosi non saranno ammessi all'interno dello stadio, poiché le partite dovrebbero essere giocate a porte chiuse. Ma potrebbe essere approvato inizialmente. Il torneo, nonostante le sue rigorose misure di sicurezza sanitaria, ha già subito casi di membri del personale risultati positivi per Covid-19.
Il Chennai Super Kings è stato il più colpito con 13 membri del loro staff risultati positivi, di cui 2 giocatori di cricket. Lo sponsor IPL di quest'anno è la popolare app di scommesse Dream 11 e l'evento si svolgerà in tre sedi: Dubai, Abu Dhabi e Sharjah.

Leggi anche: Avvisi legali emessi ai proprietari di immobili a Dubai sui pagamenti dei costi di servizio 2020