Samsung segnala un aumento del 23% nell'utile del secondo trimestre a causa delle solide vendite di chip

Samsung Electronics Co Ltd ha registrato un aumento del 23% dell'utile operativo del secondo trimestre martedì, battendo le stime degli analisti sulle solide vendite di chip ai data center che si occupano di un'economia del lavoro da casa durante l'epidemia di coronavirus.

La società ha inoltre affermato che la diminuzione della domanda di smartphone e TV è stata coperta, mentre i guadagni una tantum dalla sua attività di display hanno anche aumentato i profitti, che conta come cliente Apple Inc.

Samsung ha dichiarato che l'utile operativo è stato di quasi 8,1 trilioni di KRW (circa 50.708 crore di Rupie) nel trimestre terminato a giugno, più di 6,4 trilioni di KRW (circa 40.058 crore di Rupie) previsto da Refinitiv SmartEstimate. Rendendolo l'utile trimestrale più alto dal quarto trimestre del 2018.



Le entrate sono quasi diminuite del 7% a 52 trilioni di KRW (circa 3,25 milioni di dollari) rispetto allo scorso anno, Samsung ha condiviso solo dati limitati nel deposito normativo e ha detto di rilasciare i suoi guadagni dettagliati alla fine di questo mese.

Gli ordini di lavoro da casa e un aumento dell'apprendimento online supportano la domanda di chip durante questa pandemia COVID-19 in corso e aumentano i prezzi dei chip di memoria DRAM. Il fornitore statunitense di DRAM Micron Technology prevede forti entrate trimestrali per il mese precedente.

Park Sung-soon, un analista di Cape Investment & Securities, ha dichiarato: 'La domanda di chip è stata più forte del previsto a causa della pandemia COVID-19'.

Samsung

Gli analisti hanno inoltre affermato che l'aumento del display una tantum ha mostrato un pagamento da parte di Apple, con la società statunitense che fatica a raggiungere gli obiettivi di spedizione concordati poiché le vendite di iPhone sono gravemente colpite a causa della pandemia COVID-19.

Il pagamento è stato stimato intorno a 1 trilione di KRW (quasi Rs. 6.260 crore), maggiore di un simile pagamento di 800 miliardi di KRW (quasi Rs. 5,009 crore) l'anno scorso, hanno detto.

Gli analisti hanno inoltre affermato che forse il business dei telefoni e della TV sta andando meglio del previsto a causa della diminuzione dei costi di marketing e del riavvio delle operazioni nei negozi e nelle fabbriche a livello globale, poiché i paesi hanno allentato i blocchi.

CW Chung, capo della ricerca Nomura in Corea, ha affermato che 'il danno derivante dall'epidemia di COVID-19 è stato meno grave di quanto il mercato si aspettasse in precedenza'.

Gli analisti hanno anche avvertito che gli aumenti dei prezzi dei chip di memoria potrebbero non continuare nella prossima metà dell'anno, poiché è probabile che i clienti dei data center siano prudenti nello stoccaggio di chip.

Nel frattempo, i prezzi sono aumentati in media del 14% nel trimestre, erano immobili nel mese di giugno contro maggio, come mostrano i dati di DRAMeXchange.

Le azioni di Samsung Electronics sono diminuite dello 0,9%, contro un aumento dello 0,4% nel mercato più ampio.

Tuttavia, Samsung ha condiviso solo dati limitati nella dichiarazione normativa di martedì e ha detto di rilasciare i suoi guadagni dettagliati alla fine di questo mese.

Leggi anche: Nessun nuovo piano governativo per un anno. Il centro taglia indietro in mezzo alla crisi COVID