Rajya Sabha ha concluso; la seconda sessione monsonica più breve finora

sessione dei monsoni

La sessione monsonica del parlamento indiano è iniziata il 14 settembre. Vicepresidente e presidente di Rajya Sabha M Venkaiah Naidu ha detto che la sessione monsonica della camera alta Rajya Sabha si è conclusa prima della data fissata a causa della pandemia di Covid-19.

La sessione dei monsoni ha registrato una produttività del 100%

Anche il cordolo della sessione di Rajya Sabha in anticipo sui tempi, ha registrato il 100% di produttività che si è tenuto nella situazione tesa di pandemia e si è concluso oggi. Questa sessione monsonica del Parlamento è la seconda sessione più breve dal 1952.

Rajya Sabha ha concluso in 10 sedute invece di 18

18 sedute erano in programma, tuttavia la sessione della camera alta ti ha concluso in 10 sedute dal 14 al 23 settembre. La data prevista per la conclusione della camera alta è stata fissata il 1 ottobre. Questa sessione è stata più produttiva dalle ultime 4 sessioni con il tempo record di circa il 58% delle ore lavorative speso in bollette che è stato di circa il 28% nelle ultime sessioni.



Rajya Sabha

25 progetti di legge approvati e altri 6 introdotti

Il presidente M Venkaiah Naidu ha affermato che questa sessione monsonica di Rajya Sabha è lodevole nel mezzo della pandemia globale di Covid-19. Vengono approvate 25 fatture con l'introduzione di altre 6. In questa sessione sono state seguite molte regole per la prima volta: il programma è stato limitato a quattro ore senza interruzioni con diverse modalità di seduta per i membri del Parlamento.

Sono state seguite tutte le misure di sicurezza comprese le distanze sociali e le maschere. Tuttavia questa domenica la seduta si è rivelata brutta a seguito della sospensione degli 8 MP per essersi concessi alla violenza contro il vicepresidente Harivansh. Sono stati sospesi per una settimana per violenza contro il vicepresidente, inclusa la rottura del microfono e lo stare in piedi sui tavoli. Le proteste riguardavano le fatture agricole che erano state introdotte e la decisione del vicepresidente di non passare più tempo a discutere delle ordinanze agricole nella camera alta.

Leggi anche: La data di rilascio della patch 5.3 di Final Fantasy XIV è stata posticipata